Notizie

REGIONE BANDO

REGIONE LOMBARDIA INFORMAZIONE E PROMOZIONE DEI PRODOTTI DI QUALITÀ

REGIONE BANDO

CHE COS’É

Regione Lombardia intende migliorare la conoscenza dei prodotti tutelati da sistemi di qualità riconosciuti a livello comunitario o nazionale e sostenere la promozione dei prodotti rivolti ai cittadini. L’obiettivo è di sostenere i programmi di attività di informazione e promozione della qualità dei prodotti rivolti ai cittadini e svolti dagli organismi che rappresentano i produttori che partecipano ai sistemi di qualità.

A CHI SI RIVOLGE

il presente bando si rivolge a:

  • consorzi e associazioni di produttori biologici,
  • consorzi di tutela dei prodotti DOP e IGP,
  • consorzi di tutela dei vini a denominazione,
  • associazioni di produttori di sistema di qualità di produzione integrata,
  • associazioni di produttori di sistema di qualità nazionale zootecnia
  • aggregazioni di soggetti sopra elencati.

PROGETTI AMMISSIBILI

Sono ammissibili al sostegno i programmi di informazione, promozione e pubblicità nel mercato interno relativi esclusivamente ai prodotti rientranti in un regime di qualità che favoriscano la conoscenza delle caratteristiche principali del prodotto di qualità e ne favoriscano la loro diffusione e commercializzazione in Italia e/o all’estero.

Sono ammissibili azioni di informazione, promozionali, di organizzazione e partecipazione a manifestazioni, fiere, eventi ed esposizioni e azioni promozionali a carattere pubblicitario.

FORMA DEL CONTRIBUTO

l’importo delle risorse messe a disposizione è pari a € 2.500.000, per ogni domanda la spesa minima ammissibile è pari a € 30.000, (iva esc.) e la spesa massima ammissibile è pari a € 200.000, (iva esc.).

L’aiuto è concesso in conto capitale e il contributo è pari al 70% della spesa ammessa per azioni di informazione, promozionali e organizzazione e partecipazione a manifestazioni, fiere eventi ed esposizioni e al 50% della spesa ammessa per azioni promozionali a carattere pubblicitario.

COME PRESENTARE LE DOMANDE

Le richieste possono essere presentate, dal 20 settembre 2016 al 14 novembre 2016, per via telematica tramite la compilazione della domanda informatizzata presente all’indirizzo https://agricoltura.servizirl.it/PortaleSisco/.

Tutti i documenti sono pubblicati sul BURL n. 38 di lunedì 19 settembre 2016.

 

 

 


REGIONE LOMBARDIA BANDO INTRAPRENDO

 

definitivo-intraprendo

CHE COS’É

Il bando favorisce e stimola l’imprenditorialità lombarda, mediante l’avvio e il sostegno di nuove iniziative imprenditoriali e di autoimpiego con particolare attenzione alle iniziative intraprese da giovani (under 35 anni) o da soggetti maturi (over 50 anni) usciti dal mondo del lavoro o da imprese caratterizzate da elevata innovatività e contenuto tecnologico.

A CHI SI RIVOLGE

Possono partecipare i soggetti che posseggono uno dei seguenti requisiti:

a) siano MPMI iscritte al registro elle Imprese da non più di 24 mesi, con sede operativa attiva in Lombardia;

b) siano liberi professionisti in forma singola che abbiano avviato la propria attività professionale da non più di 24 mesi e che abbiano eletto a luogo di esercizio prevalente  dell’attività professionale uno dei comuni di Regione Lombardia e che risultino iscritti all’albo professionale del territorio di Regione Lombardia;

c) siano “aspiranti imprenditori”, ossia persone fisiche che provvedano, nel termine perentorio di 90 giorni a partire dalla data del decreto di assegnazione, a iscrivere ed attivare nel Registro delle Imprese di una delle CCIAA di Regione Lombardia una MPMI;

d) siano “aspiranti liberi professionisti in forma singola”, ossia persone fisiche, non ancora in possesso di una partita IVA riferibile all’attività professionale che intendono avviare, iscritte per tale attività all’albo professionale del territorio di Regione Lombardia. I soggetti sono tenuti, nel termine perentorio di 90 giorni ad aprire la Partita Iva riferibile all’attività professionale oggetto del Progetto.

PROGETTI AMMISSIBILI

Per la realizzazione della finalità del bando possono essere presentati progetti di:

a) avvio/o sviluppo di MPMI;

b) avvio e/o sviluppo di lavoro libero-professionale in forma singola.

Sono ammissibili progetti che comportino spese totali uguali o superiori a euro 41.700. L’intervento finanziario sarà concesso da un minimo di euro 25.000 fino a un massimo di euro 65.000

FORMA DEL CONTRIBUTO

La linea ha una dotazione complessiva pari ad euro 30.000.000. Il bando è attuativo della prima finestra con una dotazione di euro 15.000.000 e prevede la concessione di finanziamenti agevolati e contributi a fondo perduto.

COME PRESENTARE LE DOMANDE e INFORMAZIONI

La domanda deve essere presentata online sulla piattaforma Sigge all’indirizzo risorse. Per informazioni accedere al sito www.sviluppoeconomico.regione.lombardia.it

Il Bando è pubblicato sul BURL n.27 di Giovedì 07 luglio 2016.