MILANO CAPITALE DEL DESIGN – EXPO 2015 MILANO CAPITALE DEL MONDO

milan-design-week-edoardo-campanale

Salone Internazionale del Mobile 2015.

Anche quest’anno puntuale il Salone del Mobile è arrivato a Milano. Si tratta di un’edizione speciale perché anticipa di pochi giorni l’apertura dell’Expo 2015. Una sorta di prova generale in vista dei sei mesi di Esposizione universale che proietteranno Milano al centro del mondo.

Se il buon giorno si vede dal mattino, c’è da essere ottimisti. Questa settimana la città è stata travolta dalle iniziative ed eventi legati al Salone. Un amico francese in visita a Milano si è detto stupito di quest’entusiasmo. “Niente a che vedere con il nostro Salone a Parigi”, mi ha detto. “Per noi l’evento inizia e finisce in Fiera. Non c’è una mobilitazione generale di questo tipo, non viene coinvolta in modo così profondo la vita della nostra Capitale”.

Certo, per Milano non si tratta di una Fiera qualunque. Questa è la capitale del design, oltre che della moda.

Quest’anno gli espositori sono quasi 3mila, organizzati in poco meno di 350mila metri quadrati di superficie espositiva. Al termine della settimana, nel 2014, gli operatori del settore presenti avevano superato quota 300mila e circa 40mila erano state le presenze di pubblico nel weekend.

Nei prossimi giorni sapremo se l’edizione 2015 del Salone sarà stata un successo per le nostre numerose imprese che si dedicano all’arredamento e al design ma, al di là dei numeri, ciò che si percepisce in momenti come questo è la gran voglia che hanno gli italiani di tornare a essere protagonisti e rialzare l’asticella delle loro aspettative.

Salone Internazionale del Mobile, le centinaia di iniziative in città del Fuori Salone, Expo 2015 nel nuovo spazio allestito in prossimità della fiera di Rho e i migliaia di appuntamenti previsti per il Fuori Expo in tutta Italia: una grande occasione di riscatto su cui ricominciare a correre e crescere.