VAN GOGH A MILANO, LA MAGIA TRA PIXEL E PENNELLATE

download-5

“Per fare un buon lavoro bisogna mangiare bene, avere una casa, godersi la vita di tanto in tanto, fumare la pipa e bere il proprio caffè in tranquillità.”

Con queste parole si apre la futuristica mostra di Vincent Van Gogh a Milano. Da amante di Van Gogh quale io sono, non posso che consigliarvi questa magnifica installazione.

Si entra in una grandissima sala, passando prima in un corridoio completamente nero. Una musica lirica ti accoglie avvolgendoti nella magia delle opere del pittore olandese.

In una fusione di note e pennellate, suoni e immagini, si entra nel mondo del pittore dei Girasoli, dei campi stellati e degli autoritratti psicologici.

Una esperienza da vivere in una domenica invernale a Milano, fino al 16 Marzo alla fabbrica del Vapore.